Menu
X
image

4 consigli pratici per superare la tua paura di guidare

Ormai sono diversi mesi che esci solo per andare a lavoro perché fortunatamente ci puoi arrivare a piedi, poi il resto del tuo tempo lo trascorri tra le mura di casa o al massimo fai delle brevi uscite per il paese. Ti limiti a uscire per fare la spesa al supermercato vicino casa tua o per recarti ogni tanto in qualche altro negozio vicino.

Insomma, fondamentalmente vai, dove puoi arrivare a piedi!

Ti allontani dalla tua zona solo se qualche tuo amico ti viene a prendere per uscire o per scarrozzarti da qualche parte, perché tanto tu la macchina proprio non la prendi, nonostante hai la patente.
Preferisci scomodare gli altri per farti portare in giro, piuttosto che cercare di superare la tua paura di guidare o anche l’ansia e l’agitazione che sorgono in te al solo pensiero di provarci.

Quasi quasi sembra che non ti interessi poter diventare un peso per gli altri! 

La tua paura ormai è decisamente invalidante e condiziona la tua esistenza da almeno sei mesi. Pur avendo conseguito la patente di guida, non riesci proprio a guidare.

Non riesci a gestire quella persistente sensazione di ansia che si presenta ogni volta che tenti di metterti alla guida. Il tuo battito cardiaco aumenta, come anche la sudorazione delle mani, la tua respirazione diventa più affannosa e a volte forse provi addirittura una sensazione di nausea e vertigini.

Senti di non potercela fare, non ci riesci!

L’ansia e le aspettative negative ti frenano, ti bloccano non appena sali in macchina e provi a guidare. Più volte forse hai provato, fallendo e la domanda che ti sarà passata per la testa sarà stata: “Ma ci sarà qualche rimedio per superare questa mia paura?”.

Sicuramente saprai già benissimo che la tua paura ha un nome, si chiama amaxofobia o più raramente anche motorfobia, e consiste nella paura persistente e anormale di trovarsi in un veicolo o condurlo.
In alcuni casi colpisce solo per brevi periodi, mentre in altri può durare per tantissimo tempo. Comunque sia è una fobia checolpisce molte persone.

Tu sei una di quelle?

Se soffri di questa fobia sicuramente proverai sentimenti di disagioansia nervosismo che a volte, spero non ancora nel tuo caso, possono addirittura causare dei veri e propri attacchi di panico.

Forse ti sarai chiesto: “Ma perché ho paura di guidare?”.
Be, le cause per cui può presentarsi l’amaxofobia possono essere diverse.

Per esempio può presentarsi in periodi della tua vita in cui sei più vulnerabile e più soggetto a stati d’ansia, può essere quindi la manifestazione di insicurezze e disagi inconsci. Oppure può verificarsi in risposta a esperienze pericolose vissute in prima persona o a persone a noi molto vicine.

Qualunque sia la causa della tua paura di guidare, ti suggerisco 4 consigli pratici che puoi mettere in pratica da solo e iniziare così a superare questa tua paura.

  1. Pulisci e “cura” la tua macchina. Portala dal meccanico e accertati che sia tutto a posto. Rendere, infatti, la tua auto un ambiente profumato e sicuro, e quindi prendere confidenza e curare gli oggetti delle nostre paure, aiuta ad affrontarle più facilmente.
  2. Cerca una zona sicura per riprendere a guidare, come un grande parcheggio, magari negli orari in cui è più vuoto. In questo modo eviterai traffico e situazioni di tensione che potrebbero presentarsi in strada.
  3. La prima volta che vai nel parcheggio, se non te la senti, non serve che guidi. Stai semplicemente seduto in auto, prendi confidenza con le sensazioni che ti arrivano, prova a metterla in moto e poi a spegnerla.
  4. Inizia a guidare solo quando te la senti. Inizialmente solo per 15 minuti, poi progressivamente aumenti a 30 minuti, fino poi a guidare per un’ora o quanto vuoi tu. Questo ovviamente vorrà dire fare tantissimi giri nel parcheggio vuoto, e sicuramente ti annoierai un po, ma non preoccuparti, più ti annoierai meglio sarà. Vedrai!

Devi assolutamente “evitare di non guidare”. Ciò rafforza solo la tua paura e la tua ansia. Lo sforzo che devi fare per metterti in macchina è grande, ma è anche fondamentale per superare il tuo problema e riconquistare la tua libertà.

Se nonostante i consigli che ti ho dato, il tuo problema non è ancora risolto, prova ad affidarti ad un terapeuta che può consigliarti cos’altro è più opportuno fare per la tua specifica situazione. In molti casi, si è osservato che anche dopo una singola seduta di terapia, è possibile riprendere a guidare.

Non aspettare a contattare uno dei terapeuti formati in Terapia a Seduta Singola cercando sul nostro sito www.onesession.it, il terapeuta più vicino a te e più adatto alle tue esigenze.

Se vuoi rimanere aggiornato iscriviti alla nostra Pagina Facebook onesession.it

No Tag have Found!
Back To Home

Privacy Policy

Cookie Policy

© 2020 Italian Center for Single Session Therapy srls - Piazza Comitato Lib. Nazionale, 5 - 00015 Monterotondo (RM) - PIVA: 14156091002 Onesession. UOUAPPS